Eranomele: sidreria urbana

eranomele

Siamo nell’hinterland milanese, più precisamente a Buscate, dove incontriamo Roberto, fondatore di Eranomele, prima sidreria urbana in Italia.

L’idea della sidreria urbana nasce da un’ispirazione americana e dall’esperienza londinese di Roberto come mastro sidraio in Hawkes. Ad accompagnarlo nella sua idea la fidanzata Elena che porta il suo animo creativo e la sua competenza decennale di designer occupandosi dell’immagine del brand.

Eranomele si pone l’obbiettivo di avvicinare alla città e ai cittadini il sidro e il modo in cui viene prodotto, generalmente associati a un mondo fatto di bei paesaggi, frutteti e, in generale, a un’ideale molto bucolico. Roberto e Elena vogliono, invece, mettere a disposizione dei cittadini e degli abitanti dell’hinterland, curiosi o già appassionati, una vera sidreria “sotto casa”. Un luogo dove si può assaggiare il sidro e parlare di questa bevanda direttamente con chi la produce.

eranomele

Passando ai sidri, Eranomele offre una gamma in grado in grado non solo di incuriosire chi non conosce il sidro ma anche di seguirli lungo un percorso che li porti a diventare dei veri e propri appassionati. Le linee, sempre in via di sviluppo, seguite dal mastro sidraio sono 3. La linea principale è quella dei sidri “freestyle” in lattina, facili da bere, spesso abbinati ad altri frutti e senza limiti alla sperimentazione. Le altre due linee che possiamo trovare sono quella della “TRIPLA E” in cui la mela è assoluta protagonista, e infine la linea dei sidri naturali che trovano ispirazione dalla natura stessa e dalle più tradizionali tecniche di cantina.

Le mele prescelte da Eranomele sono quelle da tavola e vengono acquistate in Piemonte e tra le verietà troviamo Gala e Granny Smith. Inoltre, Roberto si è lanciato alla riscoperta della “Grigia di Torriana” che si è dimostrata da subito un’ottima mela da sidro.

eranomele

Noi di Sidro & Cider siamo entusiasti di aver cominciato questa nuova collaborazione con Eranomele: col tempo contiamo di offrirvi tutti i loro sidri ma per cominciare abbiamo scelto per voi i sidri della linea freestyle che vi consigliamo di assaggiare il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *